Settore Università e Ricerca
Venerdì, 08 Agosto 2008 08:47

ACCORDO TRA UIL DI ROMA E DEL LAZIO E CTS

ACCORDO TRA UIL DI ROMA E DEL LAZIO E CTS

Gli Associati UIL Roma e Lazio potranno diventare Soci CTS con solamente 20,00 euro anziché 30,00 e, come tali, godere di tutti i vantaggi legati all’Associazione CTS.

Se studenti, riceveranno anche la ISIC Card, Tessera Internazionale dello Studente, l'unico documento, internazionalmente riconosciuto, che attesta lo status di Studente e dà diritto ad agevolazioni in centinaia di musei ed esercizi commerciali in tutto il mondo.

Ulteriori agevolazioni:

  • -5% sui programmi ambiente contenuti nel catalogo: PIANETA NATURA
  • -5% sui corsi di lingua all’estero contenuti nel catalogo: VACANZE STUDIO

Informazioni:
CTS VIAGGIATORI NON TURISTI
http://www.cts.it/

Ttel: 06.46204350 (lun-ven 09:30-13:00 / 14:00-18:00)

 CTS Ambiente - CTS Vacanze Studio - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì, 20 Dicembre 2007 08:45

Corsi di Lingua all'Estero

Prenotando entro il 31 marzo 2008 si ha uno sconto di 75 euro sul prezzo del viaggio da catalogo. 5% di riduzione per gli associati UIL ROMA E LAZIO

Venerdì, 16 Gennaio 2004 06:06

Dichiarazione di diritto allo studio

CGIL CISL UIL di Roma e del Lazio  in merito alla proposta del piano per il diritto allo studio universitario – anno accademico 2003-2004 – presentata dall’Assessore alla scuola, formazione e lavoro della Regione Lazio, esprimono la seguente valutazione.

  • il piano proposto è una semplice ripartizione di risorse finanziarie che oltretutto sono diminuite rispetto all’anno accademico 2002-2003 non solo per la quota riferita al fondo integrativo statale, ma anche per quanto attiene le risorse stanziate dalla Regione Lazio ( finanziaria esercizio 2003 e assestamento di bilancio);
  • tale diminuzione di risorse , che ammonta a Euro  7.000.000 circa , produce effetti negativi sulla assegnazione delle borse di studio per l’ a.a. 2003-2004  per cui , oltre alla riconferma dei vincitori dello scorso anno, la quantità di nuove  borse di studio  riguarderà 1245 studenti ( nuovi immatricolati ) e 872  per gli anni successivi al primo;
  • mentre  nel Lazio verifichiamo un costante  aumento delle iscrizioni all’Università   dovuto in parte alla recente riforma ma anche dalla forte concentrazione nella nostra regione di sedi universitarie e quindi da una offerta formativa notevole in quantità e qualità, dall’altra assistiamo ad una continua diminuzione di borse di studio dalle 17.602 del 2002-2003 alle 14.438 previste per il 2003-2004 (- 3.164).
  • il dato è particolarmente negativo anche per la scarsità di altri interventi a sostegno del diritto allo studio: alloggi, contributi monetari, mobilità ecc…
  • in particolare per quanto attiene gli alloggi degli studenti non viene data alcuna informazione sull’applicazione della Legge 338/2000; 

CGIL CISL UIL di Roma e del Lazio, nell’esprimere quindi un giudizio negativo sulla proposta, ritengono che non sia ormai più rinviabile la loro richiesta di aprire un confronto di merito sul diritto allo studio nella regione Lazio in cui coinvolgere oltre alle OO.SS , le associazioni studentesche e le Università .

La recente approvazione della legge regionale sull’istituzione di Laziodisu , l’attuazione della legge 338/2000 in materie di residenze universitarie, il piano di decentramento della Sapienza e la apertura in tutto il territorio regionale di nuove sedi ( corsi o facoltà ) sono parte integrante di un vero confronto sul diritto allo studio universitario che ha necessità di una programmazione complessiva in cui siano chiari e definiti gli obiettivi, le priorità e le risorse.

Le OO.SS chiedono che  nella prossima finanziaria regionale (esercizio 2004 ) siano stanziate risorse finanziarie sufficienti a realizzare un vero piano per il diritto allo studio universitario finalizzato ad rafforzare ed ampliare i servizi a sostegno degli studenti.

Chiedono inoltre che venga programmato  , subito dopo l’approvazione della graduatoria degli aventi diritto alla borsa di studio a.a. 2003-2004 , un incontro di verifica circa le conseguenze del piano in oggetto , così come richiedono un impegno a utilizzare tutte le economie di spesa , che dovessero verificarsi, per ampliare il numero di borse di studio da assegnare.

 
 

Info università e ricerca

Responsabile Giuliano Sciotti
tel. 06.481661 - fax 06.4827250

g.sciotti@uillazio.it

Le ultime news

 

Servizi

Iscriviti alla newsletter

uil-web-tv
La Web TV della UIL Nazionale.
Politica, Attualità e Cultura.

Entra